Immagine

Raffaele Guariniello: “Divieto da allargare, il fumo passivo è ovunque” – La Repubblica

Negli anni ’90 ha controllato il rispetto dei divieti di fumo negli ambienti di lavoro, poi, nel 2005, quello nei ristoranti quando la legge l’ha vietato.

Si è occupato del problema dei distributori di sigarette che potevano essere utilizzati anche dai minorenni, fino a quando le macchinette non si sono dotate della tessera sanitaria.

Credo bisognerebbe vietarlo ovunque ci siano gruppi di persone, come in stazione ad esempio, sulle banchine dei binari” Lei ha aperto diverse indagini negli anni “contro” il fumo di sigaretta.

Capisco le rimostranze di chi ha quest’abitudine, ma è anche un diritto quello di non essere coinvolti dal fumo passivo.

vai

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...