Cassano è “viola”

Il giocatore, secondo qualcuno, sarebbe perfino stato avvistato nel capoluogo toscano. La conferma che un accordo tra i due club è stato trovato viene da fonti vicine alla società viola, ma non ci sono ancora annunci ufficiali anche perchè si attende il benestare del Real Madrid, che vanta ancora diritti sul cartellino di Cassano, tra i quali quello di ricevere 5 milioni di euro in caso di cessione definitiva del giocatore da parte della Samp, come non sarà in questo caso.

Il procuratore di Cassano, l’avvocato Bozzo, che mantiene ottimi rapporti con il Real, avrebbe fatto presente che la società spagnola vuole prima controllare gli accordi presi con la Samp al momento del trasferimento del giocatore a Genova, che prevedevano appunto alcune spettanze per le ‘merengues’ in caso di cessione dello stesso. Il dubbio consiste nel capire se tale clausola vale anche per le cessioni a titolo temporaneo.

«Allora mi tolsi la maglia – racconta Cassano nel libro – la sbattei per terra e gli dissi “allora gioca tu”». Prima che prendesse improvvisamente corpo la pista Cassano (ma il primo contatto dirigenza viola-Bozzo ci sarebbe stato giovedì scorso, dopo la notizia della positività di Mutu all’antidoping), per la Fiorentina si erano fatti con insistenza i nomi di Rocchi della Lazio (oggi l’attaccante ha avuto un lungo colloquio con il tecnico Ballardini) e Tavano del Livorno.

Il divorzio della Sampdoria da Mazzarri portò l’estate scorsa all’ingaggio di Del Neri, allenatore che Cassano aveva già avuto alla Roma e del quale non aveva parlato benissimo in un libro. L’episodio fu chiarito subito, tanto che la stagione era iniziata nel migliore dei modi con cinque successi in sei partite, e la riproposizione di una serie di prodezze in coppia con Pazzini, attaccante che aveva beneficiato delle prodezze e gli assist di “Fantantonio” ed ora si sentirà sicuramente un pò più “orfano”.

Fonte:
http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/notizia.php?IDCategoria=9&IDNotizia=305931

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...