Le sale del videopoker «barano»: per aprire si trasformano in club

La febbre per i soldi facili non si ferma. E le sale giochi che non ottengono il permesso per aprire, ricorrono agli escamotage più assurdi pur di lavorare. In piazzale Agrippa è bastato scrivere sui documenti «club privato» per by-passare tutti gli ostacoli e ottenere l’autorizzazione. Di fatto però di sala giochi si tratta, con tanto di slot machine, videopoker e giri vari di biscazzieri che portano delinquenza nel quartiere e mettono a rischio il quieto vivere. Un’emorragia inarrestabile quella del gioco d’azzardo: in tutto sono sessanta le richieste per aprire una sala. Il problema è lo stesso in tutte le periferie, dal Gratosoglio a Stadera e Spaventa, già bersagliate da degrado e problemi di sicurezza. «Ora ci siamo davvero stufati – infuria Giovanni Ferrari, presidente della zona 5 – e chiediamo al Comune di mettere in atto una linea dura per impedire il dilagare delle sale. Solo nella nostra zona sono arrivate sei domande di apertura negli ultimi mesi». Esasperato dalle richieste, il Consiglio di zona 5 è passato ai fatti e, durante l’ultima riunione, ha approvato una mozione urgente con la quale chiede a Palazzo Marino un regolamento chiaro in proposito. «Vorremmo che il parere del Consiglio di zona sull’apertura delle sale gioco fosse vincolante», incalza Ferrari. Solo così si riuscirà ad arginare il boom dell’azzardo. «Fino ad ora non abbiamo potuto fare altro che temporeggiare e continuare a rimandare la discussione dell’ordine del giorno sulle sale pur di rallentare l’iter burocratico per l’approvazione.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=295530

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...