Stavolta non è fiction: Kim Rossi Stuart in barca travolge un sub

da RomaNon c’è pace per l’attore romano Kim Rossi Stuart. A soli tre anni di distanza dall’incidente in cui rimase coinvolto con la sua moto in via Tor di Quinto, a Roma, e per cui finì ricoverato in ospedale in prognosi riservata, un’altra tegola lo ha colpito giovedì sera. È stato il mare stavolta a provocare seri guai all’attore dagli occhi di ghiaccio, protagonista di numerose fiction di successo, alla guida del suo gommone, nel tratto di mare tra Civitavecchia e Tarquinia, precisamente sul litorale delle «Saline». Erano le 20 di sera e proprio l’oscurità delle acque è stata fatale per Rossi Stuart che ha investito con il suo gommone un sub romano, impegnato con un amico in una battuta di pesca sportiva. M.D., 34 anni, è in prognosi riservata al policlinico Gemelli di Roma: gli è stato amputato il braccio e rischia di perdere anche la gamba. Condizione che ha causato l’iscrizione dell’attore nel registro degli indagati per il reato di lesioni gravissime, aggravato dall’amputazione dell’arto del subacqueo romano. Provvedimento che costituisce un atto dovuto in attesa che il pm della Procura locale Polifemo Pantaleo, titolare dell’inchiesta, e la Guardia costiera di Civitavecchia facciano chiarezza sui fatti, accertandone l’esatta dinamica.Da una prima ricostruzione dell’incidente, eseguita dalla polizia , la velocità a cui procedeva l’imbarcazione e la distanza dalla costa, un miglio e mezzo, erano del tutto regolari.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=273830

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...