Un fallito senza speranza cui non resta che il sogno

Dopo Fumo di Londra di e con Alberto Sordi nel ruolo di un antiquario perugino, Italian Dream di Sandro Baldoni propone l’Arcadia anglosassone vagheggiata da un bolognese (Ivano Marescotti) di Roma. Ma il personaggio di Marescotti, a differenza di quello di Sordi, è un fallito, il che rende scontato Italian Dream, mentre Strane storie e Consigli per gli acquisti (opera migliore di Baldoni) non lo erano affatto. Qui non si ride né si piange. Italian Dream resta nel limbo delle opere sbagliate in partenza, perché centrato su una persona senza interesse, che si rifugia nel sogno. E finisce nell’incubo, come l’irruzione dei misteriosi indiani e del miliardario aspirante suicida. Un evento assurdo, non un evento eccezionale.ITALIAN DREAM di Sandro Baldoni (Italia, 2006), con Ivano Marescotti. 97 minuti

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=273635

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...