E 5 anni dopo Abramovich colpisce ancora

da LondraIn principio fu Roman Abramovich. Lungimirante non meno che taciturno, è stato il magnate russo il primo milionario straniero ad intravedere l’immenso potenziale economico-mediatico nascosto nei club inglesi. Il suo sbarco in Premiership – era il primo luglio 2003 quando con un assegno di 175,2 milioni di euro liquidava il vecchio presidente Ken Bates – è risultato fragoroso, rivoluzionario, decisivo. Non solo per il suo Chelsea, che nell’ultimo quinquennio ha vinto come mai in oltre 100 anni di storia, ma per tutto il football inglese. Mai più uguale. Dalla nascita della ricchissima Premier League, ormai 16 anni fa, il fatturato del calcio di Sua Maestà ha subito un’impennata straordinaria. Basti pensare ai soli diritti tv: il primo contratto con Sky (1992) fruttò alle casse della nuova lega all’incirca 250 milioni di sterline. L’ultimo accordo, sottoscritto per il triennio 2007-2010, vale poco meno di due miliardi. Una miniera d’oro che ha convinto Abramovich a sbarcare allo Stamford Bridge. E dopo di lui molti altri. Nell’ultima stagione erano dieci i club della massima serie controllati da capitali d’Oltremanica (compresi Manchester United e Liverpool). Negli anni ’90 il football britannico importava calciatori, oggi presidenti, accolti tra scetticismo e speranza. Come nel caso di Abramovich, presentatosi ai tifosi con 11 nuovi giocatori pagati 163,4 milioni di euro. Era l’estate 2003. Allo Stamford Bridge arrivano tra gli altri Sebastian Veron, Hernan Crespo e Adrian Mutu, ma Claudio Ranieri non vince nulla e a fine anno riceve il benservito (e una liquidazoine di 13 milioni di euro).

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=273644

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...